libri

“Si prega girati di schiena” – recensione alla silloge di Giuseppe Todisco

Si prega girati di schiena - Giuseppe Todisco - Libro - Marco Saya - | IBS

 

La preghiera che diventa testimonianza di un qualcosa che rimane, sedimenta, permane e orienta l’animo umano. In questo libro di Giuseppe Todisco, “Si prega girati di schiena” edito da Marco Saya edizioni, c’è una riscoperta di se stessi, di quel raccoglimento che è indagine-trasformazione dell’io.

Nella memoria si scava, si cerca e a volte ci si ritrova percorrendo nuovi strati di questa esistenza. Questo libro evidenzia bene come la memoria sia punto di partenza per dar luce alle ombre, ai vuoti e ai pieni della vita stessa, il significato a cui possiamo dare, la visione altra di un qualcosa che potrebbe sfuggire ai nostri occhi.

Ma perché poi le stelle

o i girasoli se di tutta

questa vita basta appena

un buco

per sorprendersi?

 

Todisco attraverso uno stile incisivo, ritmico che strizza l’occhio anche al cantautorato, riesce a render chiaro e fruibile al lettore questa preghiera che raccoglie, affonda, trasforma e mette a nudo la percezione della vita, dal passato all’infanzia. Un grande intimismo lirico che scende dentro e dentro troviamo molto se sappiamo ascoltare. Todisco lo sa fare  e lo fa con semplicità.

Pubblicato in Giuseppe Todisco, libri, poesia | Commenti disabilitati su “Si prega girati di schiena” – recensione alla silloge di Giuseppe Todisco

“Le cassette di Aznavour” – recensione alla silloge di Nicola Grato

Le cassette di Aznavour - Nicola Grato - Libro - Macabor - Fiori | IBS

 

Un tuffo nei colori e nei sapori della terra del meridione, un grande equilibrio sintattico-cromatico di emozioni oltre che di versi. Questa è la silloge di Nicola Grato, “Le cassette di Aznavour” edita da Macabor, in cui il tempo sospeso e nostalgico si rende vivo e tangibile pagina dopo pagina.

Questo fruscio di ricordi attraversa la spazialità dei nomi di vie, posti, luoghi cari all’autore nella sua profonda sicilianità; Grato riesce a mettere in luce l’inquietudine dei ricordi, dando voce alle assenze quanto mai presenti. Si entra in una coralità fatta di spazi, squarci di dolore, memorie che toccano i gorghi dell’esistenza.

Un percorso anche lessicale molto intenso, che trova la tradizione (Verga, Bufalino per citarne alcuni) e accoglie la misura dialettale restituendo al lettore una dimensione familiare, nostalgica e vissuta. Un grande quadro fotografico che giunge alla quotidianità, all’essere, alla sostanza fatta e del tempo che non si azzera ma scorre inesorabilmente.

 

e mi chiedevo

se conoscevo davvero quell’uomo
se da ragazzo magari mi osservava

con smarrimento finire l’autunno.

Pubblicato in autori, libri, Nicola Grato, poesia | Commenti disabilitati su “Le cassette di Aznavour” – recensione alla silloge di Nicola Grato

“Oggi ti sono passato vicino” – recensione alla silloge di Tommaso Urselli

Amazon.it: Oggi ti sono passato vicino - Urselli, Tommaso, Conte, Giuseppe  - Libri

Nella poesia fatta di strati, pezzi, essenza di Tommaso Urselli nella silloge “Oggi ti sono passato vicino” edita da Ensemble, ritroviamo frammenti e fotogrammi di istanti poetici che riescono a penetrare dagli occhi sino alla sfera più profonda del nostro Io, passando attraverso gorghi di dolore, di riscoperta affettiva, di teatralità della parola e del gesto nella parola stessa.

Urselli rende molto significative le immagini dell’onirico e del metafisico attraverso un verso breve, incisivo che spezza e abbraccia la contemporaneità.

Vorrei essere nave, scivolare

sopra l’acqua scura del naviglio

senza più la novanta da prendere

per tornare a casa e questa rabbia

di essere sempre soltanto

figlio.

 

Lo stile, talora breve, talora più lungo ma ugual modo intenso restituisce al lettore un senso di appartenenza alla parola poetica, a quel verso che inchioda, cattura e fissa una istantanea, di veloce lettura e di sedimentazione profonda.

Il trasporto di questi versi affettivi, sognanti, riflessivi riesce a depositare nel lettore e nella sua interiorità tramite la ricerca della parola a volte forte, a volte sofferta ma vera.

Pubblicato in libri, poesia, Tommaso Urselli | Commenti disabilitati su “Oggi ti sono passato vicino” – recensione alla silloge di Tommaso Urselli

“69 poesie e 7 peccati” – recensione alla silloge di Nadia Lisanti

69 poesie e 7 peccati - Nadia Lisanti - copertina

Si intrecciano le emozioni e i sensi nei versi, sensuali e pieni di forza e carica, della silloge dell’autrice Nadia Lisanti 69 poesie e 7 peccati” edito da Controluna.

C’è una chiara intenzione di scandagliare quella che è la dimensione interiore dell’Amore e dell’Eros, di come queste due sfere si parlino e dialoghino fra loro. In ogni pagina, l’autrice riesce a smembrare il pieno titolo della parola per dare e offrire un significato ancor più forte-sensuale-performativo. Le parole vanno in scena, acclamano le immagini che si materializzano come per puro incanto di fronte agli occhi, alla mente, al cuore.

Batte la lingua, primavera in ascolto,

le ultime mani le ho posate sulla tua fatica,

mentre mi dicevi di non smettere…

 

L’eros è forza di senso e di pensiero, di corpi ma anche di parole e in questo caso di versi, taglienti e profondi fatti di calore e potenza. E’ la costanza dell’esserci, del mancarsi per poi ritornare ad esserci.

Infinitamente e consapevolmente.

 

***

Qui il link per l’acquisto 

 

“L’innocenza dell’ombra” – recensione alla silloge di Roberta Borgia

L' innocenza dell'ombra - Roberta Borgia - Libro - Il Convivio - | IBS

 

Quando le pagine sfiorano e accarezzano l’anima andando sempre più giù, esplorando le avversità, gli ostacoli ma anche i propri canali emotivi con un gettito di emozioni sempre più crescente.

Questo è quello che capita leggendo “L’innocenza dell’ombra” di Roberta Borgia edito da Il convivio editore. Si è catapultanti in un grande ventaglio dove colori, immagini, profumi, sensazioni si celano dietro quell’ombra che è forte e viva.

La scrittura di Borgia è articolata, molto piena di immagini che danno ritmo e scandiscono i versi, intensa e autentica nonché trasparenza del verso che si fa confessione.

L’io dell’autrice diventa anche nostro, attraversiamo in queste pagine ciò che lei avverte, con una sorta di inter-azione profonda.

La profondità, la capacità di scandagliare l’essere interiore dandone un peso.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in libri, poesia | Commenti disabilitati su “L’innocenza dell’ombra” – recensione alla silloge di Roberta Borgia

“Le facce del dado” – recensione alla silloge poetica di Alessandro Sammarini

Le Facce del Dado: Amazon.it: Sammarini, Alessandro, Gambini, Rina,  Gollini, Elena: Libri

 

Quando si dice che la Poesia non  è solo metafora ma è metafora e vita assieme. E’ quello che avverto nella silloge “Le facce del dado” di Alessandro Sammarini (edizioni del Porticciolo). Un connubio molto forte quello tra parola e immagine che si ripercorre all’interno del testo.

La Poesia è forza motrice nelle parole , nei verbi, nelle azioni e immagini dell’autore che ci prende con sè e ci mette davanti a queste pareti di carta che costruiscono e inter-agiscono con il lettore stesso.

Le sfaccettature della vita sono tutte inserite in questo meraviglioso libro, la profondità di un verso che scava e lascia un segno, un gesto.

Dall’omonimo titolo vi è anche il cd “Le facce del dado” con poesie diventate canzoni, musicata e cantate da Davide Dossena. Ed ecco che la musicalità diventa piena nel senso vero della parola.

 

Come un dado

ho le mie stagioni

prigioniere dei suoi lati,

probabili illusioni

di facce nascoste.

 

 

Pubblicato in arte, autori, libri, musica, poesia | Commenti disabilitati su “Le facce del dado” – recensione alla silloge poetica di Alessandro Sammarini

Oltre il castello di bolle – un libro di fiabe… speciali! Made in CSU

165 pagine di storie e disegni, rigorosamente a mano, per sottolineare pilastri di vita, concetti etici imprescindibili, affinché si possa riflettere su problemi purtroppo molto attuali fra i giovani più e meno fortunati.

Una raccolta di fiabe che affronta varie tematiche sull’amicizia, la condivisione, la fiducia, la solidarietà, in un intreccio di fantasia e realtà che fa sognare e riflettere. 

12 storie scritte da dodici autori del Collettivo Scrittori Uniti e promosse dall’Associazione Stella & Aratro, con all’interno delle immagini da colorare e dei disegni realizzati dal centro LA ROSA BLU di Brolo. 

I proventi derivati dalla vendita del libro verranno devoluti ad associazioni che realizzano progetti destinati a bambini e ragazzi affetti da autismo ed altre disabilità.

Questo libro “Oltre il castello di bolle” realizzato da Stella & Aratro  è frutto di un join venture di autori che hanno realizzato delle fiabe particolari!
Acquistando questo libro, devolverete una buona parte del prezzo di copertina a diverse associazioni che supportano l’autismo, dovete solo acquistarlo da questo canale anziché da altri webstore per devolvere il più possibile. Il libro è un pezzo unico e speciale, non ne saranno ristampate molte oltre le prime centinaia, ed è un’idea regalo fantastica per Natale, con storie orientate a un pubblico infantile e adolescente, ma anche agli adulti.
Potrete acquistarlo sin da ora ma soprattutto alla fiera virtuale del 13 dicembre dedicata alla Poesia e al libro per ragazzi in cui sarà presentato dai fondatori del progetto.

Pubblicato in autori, libri, narrativa | Commenti disabilitati su Oltre il castello di bolle – un libro di fiabe… speciali! Made in CSU

“Fiori e speranze Paesaggi e umanità” – recensione alla silloge di Patrizia Spoletini

Amazon.it: Fiori e Speranze - Paesaggi e Umanità - Spoletini, Patrizia -  Libri

Edita da Antologica Atelier Edizioni, “Fiori e Speranze, Paesaggi e Umanità” è un diario poetico nel quale i paesaggi vengono attraversati dall’autrice Patrizia Spoletini. Ricca è l’unione con la natura e il titolo ne è un grande respiro.

Ritmo veloce che scorre tra le pagine di queste immagini poetiche che danno un grande senso di bellezza per la natura e la vita, la speranza esortando il lettore a vivere appieno la sua vita. Questo diario di viaggio poetico, sia interiore sia esteriore, è nutrito con lievi metafore, versi liberi che indagano attraverso posti che l’autrice ha visitato e scandagliato anche nella profondità della sua Anima.

Passerà la nostalgia

di questa vergine

rossa di fuoco

che ci prese

con la passione

fino a farci male.

Il viaggio è quindi qui inteso non solo come mero spostamento fisico ma anche di cuore e sentimento,

Un libro che è vissuto e va vissuto pienamente dal lettore.

 

Pubblicato in autori, libri, poesia | Commenti disabilitati su “Fiori e speranze Paesaggi e umanità” – recensione alla silloge di Patrizia Spoletini

“Verdemare” – recensione alla silloge poetica di Alba Gnazi

Alba Gnazi, Verdemare | Poetarum Silva

 

Navigare onde agitate, ora inquiete, ora solitarie. Voci corali di poesia che si immergono negli occhi e colmano stati inquieti dell’essere. Il mare, verde, come gli occhi della copertina di questa silloge “Verdemare – cronologia inversa di un andare” di Alba Gnazi, edito da “La vita felice” , ci culla e ci incanta.

E’ un riscoprirsi delicato ma incisivo quello che l’autrice di questo testo esplora tra le pagine, un andare contro-corrente, in cui ricercarsi e ritrovarsi. I versi talora brevi, talora più corposi sono un moto uniforme verso la radice interna dell’Io. Metafore lievi, profumi e ricordi, sensazioni e gesti si trovano dentro questa silloge.

Un verticale, ineluttabile

colpo di tosse tra l’eternità

e il Verdemare.

Abisso, battigia, rumori, corde esistenziali che vengono toccate con naturalezza. “Verdemare” ricorda molto i diari di viaggio, in cui si annota ogni punteggiatura toccata dall’emozione.

Ed emoziona.

Pubblicato in autori, libri, poesia | Commenti disabilitati su “Verdemare” – recensione alla silloge poetica di Alba Gnazi

La poesia di Miriam Bruni

Intervista a Miriam Bruni - Scrittoio

 

Miriam Bruni, nata e cresciuta a Bologna con due figli, dopo la laurea in Lingue e Letterature straniere si è abilitata all’insegnamento della lingua spagnola.

Ama la scrittura sin da bambina ma anche della fotografia e altre arti.

Di seguito alcune note recensorie sulle sue sillogi poetiche:

Cristalli - Miriam Bruni - Libro - Youcanprint - Youcanprint Self-Publishing | IBS

Cristalli, prima opera dell’autrice che ci permette di iniziare a sondare il suo terreno poetico, un humus  di metafore lievi, altre più profonde che incantano il lettore. Si rivolge alla Poesia stessa e alla vita attraverso la Fede e la Natura stessa. I suoi versi entrano dentro nel cuore e nell’anima.

Credere nell'attesa: Amazon.it: Bruni, Miriam, Garavello, S.: Libri

Credere nell’attesa, con delle illustrazioni di Silvana Garavello, che danno un valore aggiunto al testo, presenta al lettore una poesia breve e sentita, radice dell’esistenza, che scava dentro sè stessa. Molte le domande esistenziali in quell’attesa in cui lei stessa crede. Una grande riscoperta dell’interiorità, le parole affilate come lame che incidono il verso.

Coniugata con la vita” di Miriam Bruni (Recensione di Ilaria Negrini) | You-Logos

 

Coniugata con la vita – al torchio e in visione, è un libro in cui la dimensione della Vita è essa stessa Fede nella vita stessa, si riscopre il valore dell’Esistenza con questi versi spezzati, intensi che rimangono scolpiti nell’Eterno. C’è una grande sensibilità ed umanità in questo cuore, in questo suo essere coniugata con ciò che più di caro abbiamo al mondo: la nostra vita.

 

Falesìa, tre poesie recitate dall'autrice che sarà in libreria SEAB-Forni il 30 novembre. « millecolline

Falesìa – proposta di intarsio fra scultura e poesia, segna la collaborazione dell’autrice con lo scultore Giordano Frabboni e l’unione tra arte del legno e arte poetica regala al lettore un qualcosa di unico. In questo libricino fatto a mano in edizione limitata viene reso più forte il legame che la Poesia, in questa plaquette artistica,  ha con l’arte della scultura. Anche qui le poesie hanno un sapore intenso, breve ma deciso.